Gestisci le tue E-mail

Non sei ancora in regola con la PEC? Acquistala QUI

Primo Piano

PEC.
Wineuropa offre il servizio di posta elettronica certificata per aziende e liberi professionisti .. "continua"

Vernici Pesaro.
Vendita al dettaglio e all'ingrosso di vernici e pitture decorative, antimuffa, cartongesso e pavimenti in pvc. .. "continua"

Agenzia web Arezzo.
Realizzazione siti internet ad Arezzo. Agenzia web a Sansepolcro di Arezzo…"continua"

Web agency Sansepolcro.
Realizzazione siti internet a Sansepolcro in provincia di Arezzo "continua"

news

In Italia la rete e' piu' veloce e sempre piu' mobile

Connessioni sempre piu' veloci dalla linea fissa, la crescita della navigazione da mobile, le abitudini di chi naviga online: tutto nel rapporto AGCOM.

I dati dell'Osservatorio sulle Comunicazioni di AGCOM fotografano il rapporto tra l'Italia e il mondo online dal punto di vista delle tecnologie impiegate per l'accesso a Internet e non solo. Per capire cosa è cambiato e cosa sta cambiando iniziamo confrontando i numeri attuali (aggiornati al giugno 2019) con quelli del passato: -260.000 accessi complessivi dalla rete fissa rispetto al trimestre precedente e -660.000 da giugno 2018.

AGCOM fotografa lo stato della rete in Italia
A livello di infrastrutture e tipologie di connessione, se nel giugno 2015 il 92% degli italiani si affidava al rame, dopo quattro anni la quota si è quasi dimezzata, scendendo fino al 52% (-8,4 milioni di linee). Nel medesimo lasso di tempo sono cresciuti gli accessi attraverso tecnologie tecnologicamente più avanzate: FTTC (+6,52 milioni), FTTH (+720.000) e FWA (+690.000).

Le linee broadband di tipo xDSL sono ora inferiori al 45%. Ciò significa che le velocità aumentano progressivamente. Quelle che non arrivano a 10 Mbps sono il 22%, in forte calo rispetto al 70% del 2015. La quota di coloro che invece dispongono di una banda da almeno 30 Mbps è salita dal 5,6% al 50,3%. In questo ambito TIM è l'operatore con la fetta più grande di market share (43,6%) seguita da Vodafone (16,8%), Wind Tre (14,8%) e Fastweb (13,5%).


Network mobile e connettività
Focalizzando l'attenzione sulla rete mobile, il numero di SIM distribuite è aumentato di 3 milioni in un anno. Un trend positivo innescato dalle Machine2Machine (+4,3 milioni) installate in dispositivi e apparecchiature come quelli di smart home e Internet of Things, mentre le "solo voce" e "voce+dati" hanno registrato una flessione (-1,3 milioni). Anche in questo caso il leader è TIM (30,4%) seguita da Vodafone e Wind Tre, entrambe con il 29% circa. Iliad, nel suo primo anno di attività, ha raggiunto il 3,7% del mercato.

I network mobile sono sempre più sfruttati per l'accesso a Internet e per la fruizione dei servizi online. Poco meno del 70% delle utenze lo ha fatto nel primo trimestre dell'anno, generando un traffico dati unitario pari a circa 5,8 GB al mese, +59% rispetto a giugno 2018. Con l'avvento ormai imminente del 5G le cifre non potranno che aumentare ulteriormente.

Lo studio mostra inoltre come gli utenti trascorrono il loro tempo online. Prendendo in considerazione i cinque principali paesi europei (Italia, Germania, Regno Unito, Francia e Spagna), ognuno passa mediamente ogni giorno oltre 2,5 ore navigando. Un aumento del 3% se confrontato col marzo 2018. Google e Facebook sono le mete più visitate con quote rispettivamente del 98% e 85%. In crescita anche Instagram, soprattutto in Italia e Spagna. Aumenta infine l'attenzione rivolta all'e-commerce di Amazon con un +34% in un anno.
tratto da www.punto-informatico.it
di Cristiano Ghidotti

 

Altre notizie

Newsletter Wineuropa

Tecnologia & Internet - (30/10/2019)

Fissare lo smartphone al buio a letto può rendere ciechi. Ecco la vicenda dell'infarto oculare in Cina

Arriva dalla Cina un caso di "infarto oculare" che ha temporaneamente portato alla cecità totale un ragazzo cinese che aveva osservato a letto in una stanza completamente buia il proprio smartphone. Una situazione rara ma che secondo alcuni medici può capitare e che conferma in qualche modo le problematiche legate ...continua...

Newsletter Wineuropa

Tecnologia & Internet - (03/10/2019)

Internet Festival 2019 torna a Pisa nei giorni 10-13 ottobre

Internet Festival 2019L'edizione 2019 di Internet Festival si tiene a Pisa tra giovedì 10 e domenica 13 ottobre. Attorno al tema cardine della nuova edizione sarà in seguito costruita la fitta trama di incontri, approfondimenti, percorsi didattici e presentazioni con cui si tornerà a riflettere sull'importanza dell'innovazione in quest'epoca di ...continua...

Newsletter Wineuropa

Tecnologia & Internet - (05/09/2019)

Facebook, sottratti 210 mln di numeri di telefono

Un database contenente quasi mezzo miliardo di numeri di telefono provenienti da tutto il mondo è stato scoperto online, privo di protezione alcuna, depositato su un database ed aperto al download. La segnalazione è giunta a TechCrunch, a seguito della cui notifica il database è stato eliminato e protetto dal ...continua...

Newsletter Wineuropa

Tecnologia & Internet - (04/09/2019)

Avast ferma con un bug una botnet internazionale

850 mila computer al servizio del mining, una base operativa in Francia ed introiti per una non meglio precisata cifra: è questa la rete che è stata fermata dalla polizia francese con la collaborazione di Avast, agendo lato digitale per fermare un network di altissimo potenziale costruito all'insaputa delle vittime. ...continua...

Newsletter Wineuropa

Tecnologia & Internet - (01/08/2019)

WhatsApp si rivoluziona: si potranno usare le chat anche senza connessione. Come funzionera'?

WhatsApp, il sistema di messaggistica più famoso al mondo oltre che il più utilizzato, potrebbe ricevere molto presto una rivoluzione in grado non solo di cambiare per gli utenti il modo di interagire con le chat ma un cambiamento epocale proprio per chi utilizza quotidianamente la messaggistica online. Come? Inviando ...continua...