I MIGLIORI STORE ON LINE

Gestisci le tue E-mail

Non sei ancora in regola con la PEC? Acquistala QUI

Primo Piano

Agenzia web Arezzo.
Realizzazione siti internet ad Arezzo. Agenzia web a Sansepolcro di Arezzo…"continua"

Web agency Sansepolcro.
Realizzazione siti internet a Sansepolcro in provincia di Arezzo "continua"

PEC.
Wineuropa offre il servizio di posta elettronica certificata per aziende e liberi professionisti .. "continua"

Vernici Pesaro.
Vendita al dettaglio e all'ingrosso di vernici e pitture decorative, antimuffa, cartongesso e pavimenti in pvc. .. "continua"

news

123456 rimane la password peggiore anche nel 2018

123456, sunshine e qwerty nella Top 10 del 2018 che raccoglie le peggiori password piu' diffuse: al 23esimo posto donald, in omaggio al Presidente USA.

Soluzioni avanzate per la cybersecurity, sistemi di riconoscimento biometrico per l’accesso ai dati, autenticazione a due fattori e algoritmi crittografici per la protezione delle informazioni: tutto reso vano dalla scelta di “123456” come password per l’accesso a piattaforme e servizi. Come ormai da tradizione, anche per il 2018 è ancora una volta questo il codice segreto più vulnerabile tra quelli maggiormente diffusi tra gli utenti. A svelarlo è lo studio condotto da SplashData. La software house, responsabile dello sviluppo del password manager SplashID, ha analizzato oltre cinque milioni di codici segreti pescandoli dagli archivi dei tanti leak che da gennaio a oggi hanno colpito piattaforme online di ogni tipo. Tra questi, di recente uno dei più importanti ha interessato mezzo miliardo di clienti del gruppo Marriott. Il quadro che ne emerge è tutt’altro che rassicurante: gli utenti mettono se stessi e i loro dati in pericolo, a dispetto di qualsiasi raccomandazione sulla sicurezza, scegliendo chiavi prevedibili per il login, spesso affidandosi alla propria data di nascita o addirittura al proprio nome. La Top 10 del 2018 vede le prime due posizioni invariate, per il quinto anno consecutivo. “123456” e “password”, incredibilmente, rimangono tra quelle più diffuse:

123456

password

123456789

12345678

12345

111111

1234567

sunshine

qwerty

iloveyou

SplashData non si ferma alle prime dieci posizioni e pubblica per intero la Top 100. Scorrendola emergono alcune password decisamente curiose: in 23esima posizione “donald”, un chiaro omaggio al Presidente degli Stati Uniti, in 31esima “passw0rd” (siamo certi che sostituire la “o” con uno zero non sia poi così efficace), alla 39esima “harley” (chissà se in onore alle motociclette o al personaggio dei fumetti DC), alla 44esima “abcdef”, alla 63esima “computer”, alla 75esima “banana” e all’88esima “test”. Oltre a strappare un sorriso, il report mette in luce quanto ancora ci sia da lavorare sull’educazione dell’utente, quanto in alcuni casi sia del tutto assente un’adeguata percezione del rischio, fattore essenziale per un utilizzo consapevole, responsabile e sicuro delle piattaforme e dei servizi ai quali ormai deleghiamo gran parte degli aspetti riguardanti le nostre vite, nella sfera privata e non solo.

Di: SplashData

Tratto da: www.punto-informatico.it

Altre notizie

Newsletter Wineuropa

Tecnologia & Internet - (16/01/2019)

Amazon contro tutti: arriva anche Echo Auto per le automobili. Come funziona

Alexa salira' a bordo delle nostre automobili. L'azienda di Jeff Bezos ha infatti comunicato che gia' oltre 1 milione di ordini sono stati ricevuti per il nuovo Amazon Echo Auto ossia un piccolo smart speaker da connettersi via bluetooth con l'autoradio della propria automobile e che permettera' di far diventare ...continua...

Newsletter Wineuropa

Tecnologia & Internet - (16/01/2019)

WhatsApp: in arrivo l'accesso alle chat tramite impronta digitale. Ecco come funziona

Il piu' importante ma anche il piu' utilizzato sistema di messaggistica al mondo e' pronto a cambiare le proprie modalita' per quanto concerne la sicurezza. Secondo quanto riportato da WaBetaInfo, infatti, gli sviluppatori di WhatsApp sarebbero pronti ad introdurre una novita' davvero importante per arricchire la questione sicurezza nell'accesso alle ...continua...

Newsletter Wineuropa

Tecnologia & Internet - (16/01/2019)

Galaxy Unpacked 2019: ci sara' lo smartphone piegabile?

Galaxy Unpacked 2019 sara' il primo evento di Samsung dedicato al mondo degli smartphone per quest'anno (dopo le novità del CES 2019). Anziche' mostrare le novità al MWC 2019 di Barcellona, la società sud-coreana ha scelto il 20 Febbraio come data e Parigi sarà la citta' che dovrebbe ospitare l'evento ...continua...

Newsletter Wineuropa

Tecnologia & Internet - (16/01/2019)

Sharp mette Alexa dentro il forno

Seguendo la lunga coda del CES 2019, dove gli assistenti vocali hanno giocato un ruolo da protagonisti, e' Sharp l’ennesima compagnia a introdurre dei dispositivi integrati con le AI consumer. L’azienda ha infatti presentato dei nuovi prodotti dedicati alla cucina, al debutto ufficiale durante la kermesse Living Kitchen di Colonia. Le ...continua...

Newsletter Wineuropa

Tecnologia & Internet - (16/01/2019)

Smartphone: il riconoscimento facciale e' sicuro?

La sicurezza dei sistemi per il riconoscimento facciale e le implicazioni relative alla privacy legate al loro impiego sono temi caldi in questo periodo: negli Stati Uniti ci si preoccupa per un possibile utilizzo malevolo della tecnologia e proprio nei giorni scorsi una realta' come Google ha messo nero su ...continua...