I MIGLIORI STORE ON LINE

Gestisci le tue E-mail

Non sei ancora in regola con la PEC? Acquistala QUI

Primo Piano

Macelleria Quarantini.
Macelleria Quarantini a Fratte Rosa, carni bovine DOC razza marchigiana e altro …"continua"

Impresa Edile Assisi.
Up costruzioni, impresa edile e ristrutturazioni Assisi …"continua"

Ombrelloni in legno.
Produzione di ombrelloni in legno per giardini…"continua"

Web agency Sansepolcro.
Realizzazione siti internet a Sansepolcro in provincia di Arezzo "continua"

PEC.
Wineuropa offre il servizio di posta elettronica certificata per aziende e liberi professionisti .. "continua"

Casa a Cortona.
immobiliare Cortonese, affidati alla nostra esperienza per acquistare o affittare casa a Cortona in Val di Chiana…"continua"

Agenzia web Arezzo.
Realizzazione siti internet ad Arezzo. Agenzia web a Sansepolcro di Arezzo…"continua"

news

Nest: tutto bloccato, la smart home si ribella

Per alcune ore tutti i dispositivi dell'ecosistema Nest non hanno funzionato a dovere: problemi per termostati, serrature, videocamere e rilevatori.

I fatti sono questi: molti utenti hanno contattato l'assistenza di Nest lamentando l'impossibilità di controllare i dispositivi installati nelle loro smart home attraverso l'applicazione ufficiale o mediante l'interfaccia Web. Per alcune ore non hanno avuto modo di accedere correttamente al sistema di allarme Nest Secure né alla serratura Nest x Yale Lock. Errori anche per i termostati, i rilevatori di fumo, le videocamere di sorveglianza e gli altri prodotti della linea.

Va precisato che in ogni caso è stato possibile comandare i device attraverso i controlli fisici, dunque nessuno è rimasto chiuso fuori dalla propria casa o impossibilitato a regolare la temperatura nelle stanze. Non è dato a sapere quale sia la causa dell'intoppo, confermato dal profilo ufficiale di Nest con un post su Twitter.

Abbiamo ricevuto segnalazioni da utenti di Nest Secure e Nest x Yale Lock impossibilitati a inserire o disinserire e bloccare o sbloccare i dispositivi attraverso l'applicazione Nest. I controlli fisici non sono stati interessati. Al momento stiamo indagando il problema e forniremo maggiori informazioni quando disponibili.


Sebbene quanto accaduto non sembra aver portato a gravi conseguenze né causato particolari disagi, può servire da monito e costituire uno spunto di rilessione per comprendere quanto trasformando le nostre abitazioni in smart home ci rendiamo vulnerabili alle loro potenziali fragilità. Se da un lato possiamo beneficiare della semplificazione che queste tecnologie operano sulle attività quotidiane inerenti l'ambito domestico, dall'altro ci esponiamo a vulnerabilità che mai prima avevano interessato la gestione della casa.

Le stesse problematiche attualmente oggetto di discussione nei territori mobile e online, da quelle inerenti la privacy fino alla tutela delle informazioni personali, sono destinate ad essere replicate per quanto concerne lo spazio domestico. È l'inevitabile conseguenza di un percorso iniziato tempo fa con l'avvento delle prime soluzioni della domotica e che oggi consente di delegare a un'entità intermedia, sia essa un'applicazione o una piattaforma cloud, l'accesso alle funzioni della nostra casa.
tratto da www.punto-informatico.it

 

Altre notizie

Newsletter Wineuropa

Sviluppo & Economia - (10/05/2018)

Tesla, un brevetto rivela i segreti del Solar Roof

Le Tesla Solar Roof sono delle innovative tegole che permettono di sostituire in un colpo solo le tradizionali tegole dei tetti ed i pannelli solari. Grazie al loro utilizzo, le persone possono dotarsi di una fonte energetica rinnovabile senza dover installare soluzioni spesso poco piacevoli dal punto di vista estetico ...continua...

Newsletter Wineuropa

Sviluppo & Economia - (04/05/2018)

Privacy, che cos'e' il Gdpr e perche' ci riguarda

-di Alberto Magnani 02 maggio 2018Più si avvicina, più se ne parla. E si scoprono lacune. Il Gdpr, sigla di General data protection regulation, è il regolamento europeo su privacy e dati che diventerà operativo dal 25 maggio 2018. Siamo agli sgoccioli, ma diversi utenti (e aziende) hanno dimostrato di ...continua...

Newsletter Wineuropa

Sviluppo & Economia - (13/04/2018)

In Svezia la prima strada che ricarica le auto

In Svezia è stata inaugurata la prima strada elettrificata al mondo che ricarica le batterie delle auto e dei camion che la percorrono. Questo test si sta svolgendo su di un percorso di appena 2 Km dove sono stati inseriti una sorta di "binari elettrificati" che permettono ai veicoli di ...continua...

Newsletter Wineuropa

Sviluppo & Economia - (29/03/2018)

LSEV e' la prima auto elettrica stampata in 3D

Si chiama LSEV ed è un veicolo alquanto particolare. Il suo motore non produce emissioni, ma è nella carrozzeria e nell'allestimento degli interni che risiede la sua principale peculiarità, ciò che rende il mezzo davvero unico. Si tratta infatti di un'unità realizzata assemblando 57 parti ottenute mediante l'impiego delle stampanti ...continua...

Newsletter Wineuropa

Sviluppo & Economia - (01/03/2018)

Waymo, come funziona la guida autonoma

Waymo, la divisione di Alphabet che si occupa di sviluppare la sua piattaforma di guida autonoma, sta testando i suoi veicoli dalla fine di gennaio 2017 utilizzando una flotta di 100 minivan Chrysler Pacifica per le strade di Mountain View, California e Phoenix, in Arizona. Da allora, Waymo ha avviato ...continua...