Gestisci le tue E-mail

Non sei ancora in regola con la PEC? Acquistala QUI

Primo Piano

Web agency Sansepolcro.
Realizzazione siti internet a Sansepolcro in provincia di Arezzo "continua"

Agenzia web Arezzo.
Realizzazione siti internet ad Arezzo. Agenzia web a Sansepolcro di Arezzo…"continua"

PEC.
Wineuropa offre il servizio di posta elettronica certificata per aziende e liberi professionisti .. "continua"

Vernici Pesaro.
Vendita al dettaglio e all'ingrosso di vernici e pitture decorative, antimuffa, cartongesso e pavimenti in pvc. .. "continua"

news

Se non accedi a Twitter da piu' di 6 mesi, rischi la cancellazione

Twitter iniziera' a eliminare gli account inattivi da più di 6 mesi. Al via una campagna di avvisi per avvertire i diretti interessati

Gli utenti inattivi da più di sei mesi su Twitter hanno le ore contate. In questi giorni il social network sta inviando delle email ai proprietari degli account che non vengono usati assiduamente avvisandoli che, se non effettuano l'accesso al profilo entro l'11 dicembre 2019, la società provvederà ad eliminarli dal social network rendendo nuovamente disponibile il nome utente scelto.

"Per mantenere attivo il tuo account, assicurati di accedere e Tweet almeno ogni 6 mesi" si legge nelle politiche sugli account inattivi di Twitter. Sebbene la piattaforma non abbia ancora specificato esattamente da quando torneranno liberi i nomi utenti degli account eliminati, il processo di eliminazione dei profili inattivi non sarà questione di pochi giorni ma un processo che durerà mesi.

"Come parte del nostro impegno a servire la conversazione pubblica, stiamo lavorando per ripulire gli account inattivi per presentare informazioni più accurate e credibili di cui le persone possano fidarsi su Twitter. Parte di questo sforzo è incoraggiare le persone ad accedere attivamente e utilizzare Twitter quando registrano un account, come indicato nella nostra politica sugli account inattivi", ha dichiarato un portavoce del social network a The Verge.

Gli utenti che desiderano da tempo cambiare nome su Twitter poiché la loro prima scelta era già stata presa da qualche altro utente, dal 12 di dicembre potrebbero controllare se il loro preferito si è liberato. Gli account inattivi potrebbero appartenere a persone che hanno smesso di usare Twitter dimenticandosi di eliminare il proprio profilo. O a persone decedute.

"Al momento non abbiamo modo di commemorare l'account Twitter di qualcuno dopo che è morto, ma il team sta pensando a modi per farlo", spiega il portavoce di Twitter facendo riferimento alla funzione recentemente inserita dal rivale Facebook.

Tratto da www.wired.it
Di Gabriele Porro

 

Altre notizie

Newsletter Wineuropa

Tecnologia & Comunicazione - (01/01/1970)

C'e' un trucco per tornare a vedere il numero di like su Instagram

Da quando Instagram ha deciso di iniziare a nascondere il conteggio dei like ricevuti dai post sul social network, molti utenti si sono ritrovati a sentire la mancanza di questa funzione. Gli utenti possono però continuare a vedere il numero dei like ricevuti dalle foto grazie a un'estensione di Google ...continua...

Newsletter Wineuropa

Tecnologia & Comunicazione - (21/11/2019)

WhatsApp sparira' da questi smartphone a partire dal 31 Dicembre

Windows 10 Mobile si appresta a ricevere l'ultimo update cumulativo e, con la fine del supporto, cesseranno di funzionare diverse funzionalità del sistema operativo. Una di queste sarà WhatsApp, il client di messaggistica di Facebook nonché uno dei sistemi di comunicazione più utilizzati al mondo. Non sono in molti ad ...continua...

Newsletter Wineuropa

Tecnologia & Comunicazione - (07/11/2019)

WhatsApp, arriva la blacklist per chi non puo' aggiungerti nei gruppi

WhatsApp ha recentemente reso disponibile un aggiornamento che ha migliorato la privacy dell'applicazione. Una delle funzioni più attese dagli utenti è legata alla possibilità di selezionare nella propria lista dei contatti le persone che non potranno più aggiungere il vostro numero ai gruppi di chat creati nell'applicazione. Questa funzione è l'evoluzione ...continua...

Newsletter Wineuropa

Tecnologia & Comunicazione - (01/01/1970)

Iniziano i test dello scudo italiano contro gli attacchi hacker

Il Computer emergency response team della Pubblica amministrazione (Cert-Pa) dà il via ai test operativi della Piattaforma nazionale per il contrasto degli attacchi informatici. Grazie a questa piattaforma verrà facilitato il trattamento e la prevenzione degli attacchi informatici nell'applicazione della direttiva Nis, promulgata a livello comunitario per definire gli standard ...continua...

Newsletter Wineuropa

Tecnologia & Comunicazione - (01/01/1970)

Quando il malware si nasconde in un file audio

Già oggi non è sempre facile individuare la natura malevola delle minacce che circolano in Rete, nemmeno facendo affidamento a sistemi di protezione e software antivirus costantemente aggiornati. Quanto scoperto e reso noto oggi da Cylance aggiunge un ulteriore livello di inquietudine a chi teme l'azione dei malware: ora si ...continua...