Gestisci le tue E-mail

Non sei ancora in regola con la PEC? Acquistala QUI

Primo Piano

Impresa Edile Assisi.
Up costruzioni, impresa edile e ristrutturazioni Assisi …"continua"

Web agency Sansepolcro.
Realizzazione siti internet a Sansepolcro in provincia di Arezzo "continua"

Macelleria Quarantini.
Macelleria Quarantini a Fratte Rosa, carni bovine DOC razza marchigiana e altro …"continua"

Ombrelloni in legno.
Produzione di ombrelloni in legno per giardini…"continua"

PEC.
Wineuropa offre il servizio di posta elettronica certificata per aziende e liberi professionisti .. "continua"

Agenzia web Arezzo.
Realizzazione siti internet ad Arezzo. Agenzia web a Sansepolcro di Arezzo…"continua"

Centro Estetico Narciso.
Trattamenti viso e corpo, make up, manicure, pedicure a Sinalunga Siena …"continua"

news

Notizie Sportive - Sport (11/08/2017)

Hamilton-Rossi a tutto gas: 'Correro' nel tuo ranch'

MotoGp Il pilota Mercedes sfida Valentino che replica: «Dovevi venire gia' a dicembre». Oggi libere in Austria

Riccardo Galli Zeltweg
STAI A VEDERE che fra una battuta e l'altra, ne viene fuori l'evento dell'anno. O almeno l'appuntamento più curioso da vedere e raccontare alle porte dell'inverno, quando Formula 1 e MotoGp saranno in vacanza. La prima mossa la manda in scena Lewis Hamilton. Sentite qui: «Amo troppo le moto e andrò sicuramente a lottare con Rossi al Ranch. Poi... poi, sì proverò una MotoGp in qualche modo, ma senza competizioni perché non credo di essere in grado di battermi con le generazioni di chi oggi ha 17 o 18 anni...». Un sorriso e il messaggio è arrivato forte e chiaro a Zeltweg, dove Rossi riaccenderà oggi la sua Yamaha in vista del Gp d'Austria di domenica. E quale sarà stata la risposta di Vale? Beh, per uno che ha fatto delle sfide il succo di tutta la sua vita, sentire che il numero uno della F1, ha intenzione di andare a bussare alla sua porta (il Ranch è la pista di casa Rossi) e aprire il gas per batterlo... insomma che risposta ci si poteva aspettare? Questa: «Lewis può venire quando vuole - ha accettato il duello, Vale - per uno veloce come lui le porte sono sempre aperte...». Il tutto subito confezionato con la prima sfida nella sfida. Rossi non ha dimenticato che l'inverno scorso, al Ranch, Hamilton dove già essere passato. «Doveva venire già qualche mese fa, a dicembre - ha aggiunto - ma poi non se n'è fatto di nulla». Come dire che se Lewis dovesse dare buca anche questa volta, il numero 46 lo considererà di diritto un... fifone. QUINDI, dopo un sorriso e in attesa di programmare il duello con il re della F1, Valentino ha presentato la gara di Zeltweg, accendendo e caricando di responsabilità la Ducati di Dovizioso e Lorenzo. «Dopo Brno affrontiamo una pista velocissima e molto impegnativa. Qui la concentrazione è fondamentale, ma come domenica scorsa il meteo si presenta molto incerto. Io cercherò di essere veloce sia sul bagnato, sia sull'asciutto, ma è evidente che le moto da battere sono le Ducati, proprio come lo scorso anno». Quindi un accenno alla sicurezza. Il tracciato austriaco è modernissimo e spettacolare, ma... «due o tre punti sono molto pericolosi - chiude Rossi - e su una pista dove si toccano velocità altissime, le vie di fuga non sono mai sufficienti. Sì, ne parlerò in commissione sicurezza prima del via alle prove libere». Prove libere in programma oggi.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Altre notizie
Nessuna notizia trovata!