I MIGLIORI STORE ON LINE

Gestisci le tue E-mail

Non sei ancora in regola con la PEC? Acquistala QUI

Primo Piano

Casa a Camucia.
immobiliare Cortonese, affidati alla nostra esperienza per acquistare o affittare casa a Camucia in Val di Chiana…"continua"

Agenzia web Arezzo.
Realizzazione siti internet ad Arezzo. Agenzia web a Sansepolcro di Arezzo…"continua"

Vernici Pesaro.
Vendita al dettaglio e all'ingrosso di vernici e pitture decorative, antimuffa, cartongesso e pavimenti in pvc. .. "continua"

Ombrelloni in legno.
Produzione di ombrelloni in legno per giardini…"continua"

PEC.
Wineuropa offre il servizio di posta elettronica certificata per aziende e liberi professionisti .. "continua"

Centro Estetico Narciso.
Trattamenti viso e corpo, make up, manicure, pedicure a Sinalunga Siena …"continua"

Impresa Edile Assisi.
Up costruzioni, impresa edile e ristrutturazioni Assisi …"continua"

news

Notizie Nazionali - Cronaca (21/12/2017)

Allerta in musei e discoteche Feste sicure, Minniti blinda l'Italia

Da Bologna a Milano: sorvegliati cinema, centri commerciali, ferrovie

ROMA CONTROLLI di sicurezza aumentati in vista delle festività in tutti i luoghi sensibili. È la direttiva inviata dal Viminale a tutte le prefetture d'Italia: il ministro dell'Interno, Marco Minniti, ha presieduto ieri mattina una riunione del Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica alla quale hanno partecipato i vertici nazionali delle forze di polizia e dei servizi di intelligence e il capo di Stato Maggiore della Difesa. Sotto stretta sorveglianza saranno luoghi di culto, discoteche, ambasciate, centri commerciali, musei e monumenti, siti turistici, sedi istituzionali, cinema e grandi magazzini. Il Viminale rafforza i controlli in vista delle feste di Natale e Capodanno, sapendo bene che l'unica arma a disposizione per provare a fermare chi utilizza ogni mezzo per fare più vittime possibile è quella delle prevenzione. NEL CORSO della riunione al Viminale, il Comitato ha svolto un'ampia analisi sullo stato della sicurezza nel Paese, confermando la necessità di mantenere alto il livello di attenzione e vigilanza anche per i riflessi sotto il profilo dell'ordine pubblico e nei confronti degli obiettivi ritenuti più a rischio. Il ministro Minniti ha disposto che i prefetti delle città metropolitane convochino, entro domani, Comitati provinciali per l'Ordine e la sicurezza pubblica dedicati alla verifica e aggiornamento dei dispositivi di prevenzione e controllo del territorio. Specifiche disposizioni impartite per intensificare la vigilanza e i controlli negli scali aeroportuali, portuali e ferroviari, impianti stradali e autostradali. Il Comitato ha espresso parere favorevole sulla proroga fino al 31 dicembre 2019 dell'operazione ‘Strade Sicure': il piano d'impiego del contingente di 7.050 militaridelle forze armate nella vigilanza a siti e obiettivi sensibili. «Servizi mirati» per contrastare «comportamenti pericolosi alla guida» di «mezzi di trasporto collettivo» e auto «al fine di neutralizzare insidie e impedire il compimento di azioni delittuose», sono previsti dalla direttiva. FIORIERE e barriere fisse a protezione dei mercatini di Natale, mentre per la notte dell'ultimo dell'anno non ci sarà il classico concerto in Piazza Maggiore, sostituito da una festa ‘allargata'. Sono alcune delle misure di sicurezza a Bologna per le festività. A Milano già dall'inizio della settimana si stanno riposizionando le barriere che circondano la zona più turistica, quella del Duomo da piazza San Babila a largo Cairoli, con soli cinque varchi d'accesso per i mezzi autorizzati. Venezia ha già installato barriere di contenimento in piazzale Roma, l'ingresso in città. Niente concerto e controlli rafforzati anche a Torino, dopo il disastro di piazza San Carlo in occasione della finale di Champions, mentre a Napoli l'attenzione sarà concentrata sulle piazze e nelle zone della movida. red. int.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Altre notizie
Nessuna notizia trovata!